Domande di oggi

[due ricercatori di Banca d’Italia, Guglielmo Barone e Sauro Mocetti] Di recente hanno pubblicato uno studio che incrocia i registri sui contribuenti di Firenze nel 1427 – con dati sui cognomi, la professione, il reddito e la ricchezza – con quelli del 2011. Il risultato è che in questi 584 anni non è successo molto. Tre fra i primi cinque contribuenti di cinque anni fa appartengono a famiglie che già sei secoli fa si trovavano nel 7% più ricco della popolazione per reddito e nel 15% più ricco per patrimonio. Sembra esserci un pavimento di vetro ...
cover sociologia
Il colosso di Seattle ha deciso […] di lanciare un nuovo servizio, Amazon Vine, che dà la possibilità ai "recensori" più fedeli e più utili agli altri di provare gratuitamente i prodotti di cui sono appassionati e, se vogliono, pubblicare sul sito la loro recensione. Un servizio per molti ma non per tutti: infatti Amazon selezionerà gli autori delle recensioni giudicate migliori dagli altri clienti per la loro decisione di acquisto […].   Agnese Ananasso, «Amazon lancia Vine: prodotti ai clienti per farli testare e recensire», la ...
mkt digitale_cover
Il nuovo rapporto sullo sviluppo della Banca mondiale include quest’anno anche indicatori che aiutano a misurare i 169 target dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) che la comunità internazionale si è data da qui al 2030.Gli esperti della Banca Mondiale hanno deciso di analizzare i progressi dei Paesi in base a questi e altri indicatori procedendo per aree geografiche, senza introdurre sottogruppi di altro tipo.   Emanuela Citterio, «Non esistono più i Paesi in via di sviluppo», Mondoemissione.it, 17 maggio 2016     La risposta ...
RELAZIONI INTERNAZIONALI_cover
Rischio di una mega multa da tre miliardi di euro da parte della commissione europea per Google. Lo scrive il quotidiano inglese Sunday Telegraph. L’Unione europea accusa Google di promuovere i suoi servizi commerciali nelle ricerche su internet ai danni dei concorrenti. […] La commissione europea può multare le imprese fino al 10% del loro fatturato annuo. Nel caso di Google si potrebbe arrivare così a superare i 6 miliardi di euro. La maggiore sanzione comminata fino a oggi dall’Antitrust europeo è stata di 1,1 miliardi di euro al produttore di Microchip ...
Strategia II_cover

13/05/2016

Che cos'è il FMI?


L’uscita della Gran Bretagna dall’Ue, la cosiddetta Brexit, scatenerebbe un «prolungato periodo di forte incertezza», con conseguenze negative sulla crescita economica del Paese. È quanto emerge dal rapporto del Fondo monetario internazionale presentato a Londra dal direttore dell’Fmi Christine Lagarde.   «Brexit, allarme del Fondo monetario. «Effetti negativi sulla crescita»», Corriere della Sera, 13 maggio 2016     La risposta in un Pixel   «Il FMI, istituito, come la Banca Mondiale, con gli accordi di Bretton ...
Politica economicaII_cover
[…] nelle strategie degli investitori globali si sta risvegliando l’interesse per una categoria di emissioni molto penalizzata nel corso degli ultimi 12-24 mesi ma che è in grado, per l’appunto, di offrire rendimenti che rasentano la doppia cifra. Sono le obbligazioni in valuta dei paesi emergenti — Russia, Brasile, Sudafrica, Messico, Polonia, Turchia, tanto per ricordare gli emittenti più attivi — lanciate sia dai governi locali che dalle istituzioni sovrannazionali, e dotate, in quest’ultimo caso, di un altissimo livello di rating ( tripla ...
risk man_cover
Il presidente del Consiglio Matteo Renzi conferma l’impegno del governo ad intervenire nel 2017 per rendere più flessibile le uscite previdenziali, in particolare per chi ha oggi 64-65 anni, i più penalizzati dalla riforma Fornero, e torna a ipotizzare una riduzione generalizzata dell’Irpef. «Abbiamo iniziato con gli 80 euro. L’ideale sarebbe ridurre le fasce Irpef, che sono cinque. Nel programma del centrosinistra 2013 c’erano due sole aliquote. Alla fine dovremo trovare il modo di avere quattrini su questo. Spero che riusciremo a farlo» ha detto ...
FinanzapubblicaII_cover
Nel corso di una audizione al Parlamento europeo, Mario Draghi ha definito quella dell’elicopter money un'idea intellettualmente affascinante, ma impraticabile nel contesto istituzionale europeo. Il finanziamento monetario esplicito del deficit pubblico è infatti vietato dai Trattati europei e il lancio di denaro dall'elicottero è e rimane una battuta. Ma dove nasce l'idea di trasformare un'ipotesi del tutto teorica in una ricetta da applicare nel mondo reale? La causa sta nella frustrazione dei policy-maker di fronte ad una crescita economica e ad un tasso d'inflazione che ...
Politica economicaII_cover
L’imposta “più odiata dagli italiani” vale 6,4 miliardi. Interessa quasi tutti, tranne 4 milioni di auto immatricolate all’estero che circolano sulle nostre strade. Una proposta di legge prevede l’eliminazione della tassa, aumentando le accise sul carburante.   Marco Sarti, «Ecco la legge che elimina il bollo auto. «Così pagheranno anche le auto straniere»», Linkiesta, 27 aprile 2016.     La risposta in un Pixel   « Le imposte sono, nella definizione corrente, un prelievo coattivo di denaro senza vincolo ...
FinanzapubblicaII_cover
Maxi stipendi per tanti gestori dei grandi fondi negli Stati Uniti. Lo scorso anno, stando ai calcoli del «New York Times», i 25 manager più pagati di hedge fund hanno portato a casa ben 12,94 miliardi di dollari. […] Il boom dei compensi dei manager dei fondi speculativi accompagna l’exploit dell’industria degli hedge fund — che siano o no fondi speculativi —, che ora vale 2.900 miliardi di dollari contro i 539 miliardi di dollari del 2001.   Giovanni Stringa, «Stipendi per 13 miliardi di dollari ai più pagati gestori di hedge ...
Politica economicaII_cover