Ricerca

Ordina per: Rilevanza | Il più recente | Il meno recente

Documenti trovati: 82

800 persone bastano per decidere se a Milano vincerà Sala o Parisi? Le interviste hanno una logica, non sono casuali. C’è un campione studiato in funzione di tanti parametri della popolazione: la giusta distribuzione di uomini e donne, la giusta distribuzione per età, il giusto livello di istruzione.   Francesco Cancellato, «Elezioni, ecco perché i sondaggi sbagliano (ma spesso ci beccano)», ...
Tra quindici anni la rivoluzione fintech nelle banche avrà avuto un effetto “disruptive” (distruttivo). Rimarranno poche filiali fisiche. L’home banking ci dirà come investire i risparmi monitorando i nostri bonifici sfruttando le potenzialità dei Big Data.   Fabio Savelli, «Un passo nel futuro con l’«industria 4.0», Corriere della Sera, 30 maggio 2016     La risposta in un ...
Le misure adottate dall’Ue contro la Russia hanno mostrato come le sanzioni siano diventate il principale strumento di politica estera dell’Unione. Sergio Fabbrini, direttore della LUISS School of Government, ha spiegato il consenso che questo strumento è capace di raccogliere tra gli Stati membri: “Da un lato, l’Ue è principalmente un blocco economico e, sotto il profilo dell’economia, ...
Nei giorni scorsi Nokia ha annunciato che ricomincerà a produrre telefonini. Per augurare buona fortuna alla multinazionale finlandese, il Telegraph di Londra presenta la lista delle aziende considerate finite e che successivamente si sono incredibilmente risollevate. […] La storia più celebre di un’azienda data per morta che si risolleva è indubbiamente quella di Apple. Anzi, Cupertino fa ...
[due ricercatori di Banca d’Italia, Guglielmo Barone e Sauro Mocetti] Di recente hanno pubblicato uno studio che incrocia i registri sui contribuenti di Firenze nel 1427 – con dati sui cognomi, la professione, il reddito e la ricchezza – con quelli del 2011. Il risultato è che in questi 584 anni non è successo molto. Tre fra i primi cinque contribuenti di cinque anni fa appartengono a famiglie ...
Il colosso di Seattle ha deciso […] di lanciare un nuovo servizio, Amazon Vine, che dà la possibilità ai "recensori" più fedeli e più utili agli altri di provare gratuitamente i prodotti di cui sono appassionati e, se vogliono, pubblicare sul sito la loro recensione. Un servizio per molti ma non per tutti: infatti Amazon selezionerà gli autori delle recensioni giudicate migliori dagli altri ...
Il nuovo rapporto sullo sviluppo della Banca mondiale include quest’anno anche indicatori che aiutano a misurare i 169 target dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) che la comunità internazionale si è data da qui al 2030.Gli esperti della Banca Mondiale hanno deciso di analizzare i progressi dei Paesi in base a questi e altri indicatori procedendo per aree geografiche, senza introdurre ...
Rischio di una mega multa da tre miliardi di euro da parte della commissione europea per Google. Lo scrive il quotidiano inglese Sunday Telegraph. L’Unione europea accusa Google di promuovere i suoi servizi commerciali nelle ricerche su internet ai danni dei concorrenti. […] La commissione europea può multare le imprese fino al 10% del loro fatturato annuo. Nel caso di Google si potrebbe arrivare ...
L’uscita della Gran Bretagna dall’Ue, la cosiddetta Brexit, scatenerebbe un «prolungato periodo di forte incertezza», con conseguenze negative sulla crescita economica del Paese. È quanto emerge dal rapporto del Fondo monetario internazionale presentato a Londra dal direttore dell’Fmi Christine Lagarde.   «Brexit, allarme del Fondo monetario. «Effetti negativi sulla crescita»», Corriere ...
Gloria Origgi, milanese, vive e lavora a Parigi, dove è direttore di ricerca al CNRS, Institut Nicod Ecole Normale Supérieure e docente all’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales. Pixel Filosofia   @gloriaoriggi